Istruzione in Olanda

Istruzione in Olanda

L’istruzione in Olanda segue un approccio molto orientato allo sviluppo psico-sociale del bambino già in età prescolare. Questo lo rende senz’altro un sistema educativo all’avanguardia in Europa e nel mondo. Uno degli aspetti che merita un’analisi davvero approfondita per la sua complessità e tecnicità

In Olanda sono arrivata reduce di 10 anni trascorsi in Belgio di cui due in un paesino della regione di Limburgo, a qualche Km dal confine sud- orientale dell’Olanda, molto vicino a Maastricht

Istruzione in Olanda vs Belgio

In Olanda sono arrivata reduce di 10 anni trascorsi in Belgio di cui due in un paesino della regione di Limburgo, a qualche Km dal confine sud orientale dell’Olanda, molto vicino a Maastricht

Ho notato subito la differenza dell’istruzione in Olanda rispetto al Belgio.  Innanzitutto in Belgio i miei primi due figli hanno cominciato la scuola materna a 2 anni e mezzo, come prevede la legge nazionale in materia d’istruzione. Ho subito notato come la disciplina fosse un valore primario per la scuola

Ad esempio in Belgio ai genitori non era permesso accompagnare i bambini in classe. I bambini dovevano essere lasciati all’ingresso nelle mani di due maestre (alle prese con 70 bambini imbizzarriti! 😬). Allo scattare dell’ora di entrata i bambini si dovevano mettere in fila indiana nel proprio gruppo

Già dopo un paio di giorni dall’inizio della scuola notavo come i bambini si mettessero in riga senza fiatare. Anche l’approccio degli insegnanti verso i bambini era molto più rigido e distaccato.

La soglia di tolleranza verso l’errore era piuttosto bassa…con questo non voglio dire che li prendessero a bacchettate sulle mani o li mettessero all’angolino in classe se facevano i cattivi…assolutamente no. Un discreto spazio veniva concesso al gioco e alla socializzazione, ma il tutto sembrava meno naturale rispetto all’istruzione in Olanda

Al contrario, quando ho iscritto i miei primi due figli in Olanda alla scuola materna, sono rimasta da subito positivamente impressionata dall’approccio tollerante, aperto, comprensivo e rispettoso delle diversità caratteriali dei bambini da parte delle maestre.

Ho osservato da subito che ascoltare i bambini cercando di entrare in sintonia con loro era una costante nell’approccio delle insegnanti. Un approccio mirato ad accompagnare i bambini fin in tenera età nel loro percorso di istruzione volto a svilupparne la personalità peculiare senza pretendere  di omologare tutti allo stesso codice comportamentale

Faccio un esempio pratico: una volta ho assistito di sfuggita ad una lite fra mio figlio di 3 anni con un suo compagno del gruppo di giochi. La maestra invece di sgridare a priori i bambini, gli ha presi dolcemente e con fermezza in disparte, chiedendo loro di spiegare cos’era successo.

Ha anteposto l’ascolto del bambino prima di mettere in atto un piano di tregua fra i due. Quella scena è stata di esempio anche per me che tendo sempre un po’ per pigrizia un po’ per stanchezza ad arrabbiarmi subito con i miei figli per partito preso senza sforzarmi di indagare le cause della lite

Approccio educativo olandese

La capacità di auto-gestione e lo sviluppo di un approccio auto-critico  sono altre due componenti chiave del sistema educativo olandese, incentivate già in età prescolare. Ad esempio già da bambini si viene indotti alla percezione dell’errore commesso in completa autonomia e con naturalezza, evitando scene isteriche e atteggiamenti di colpevolizzazione da parte delle insegnanti

Negli ultimi gruppi della scuola primaria e negli anni della scuola secondaria è molto comune assegnare compiti da svolgere in gruppo. Questo allo scopo di aiutare gli studenti a sviluppare quelle capacità interazionali di cui avranno bisogno nel corso della vita, soprattutto professionale

Importanza del tempo libero e orario scolastico

Altro elemento chiave dell’istruzione in Olanda è il rispetto per il tempo libero. Se si pensa che rispetto al Belgio e all’Italia l’orario scolastico (a partire dai 4 anni) è di 6 ore tranne il mercoledi  che è di 4

La lezione inizia alle 8,30 e termina alle 14,30 o alle 15,15 a seconda che i bambini mangino a scuola o a casa. L’orario non è molto lungo in linea con l’idea comunemente riconosciuta che i bambini debbano trascorrere una parte considerevole della giornata a casa

Le vacanze e i vrije dagen 

Le vacanze sono uguali in termini di numero agli altri paesi dell’UE, ma sono spalmate durante tutto l’anno: 1 settimana ad ottobre, due settimane a Natale, una settimana a febbraio, due settimane a cavallo fra aprile e maggio e 6 settimane in estate, fra luglio e agosto

Oltre alle vacanze bisogna tenere conto dei cosiddetti studies dagen (giorni di studio) del personale insegnante che si riserva questi giorni per aggiornarsi e formarsi

Materiale didattico

Altro dato da non trascurare è il materiale di studio assolutamente al passo con i tempi già in età prescolare. Sono rimasta positivamente impressionata ad osservare mio figlio di 3 anni già intento a trascinare con il ditino le 3 candeline su una torta digitalizzata (su uno schermo!😂 ) il giorno del suo compleanno festeggiato con i compagni e la maestra

E altrettanto di sapere che alcune ore scolastiche sono riservate già dalla scuola materna a smanettare su un I-pad per fare i conti e imparare a leggere le prime parole. E pensare che quando ho fatto le scuole io si usavano ancora il gesso e la lavagna pee trascrivere i problemi di matematica

Adesso i gessetti colorati gli usano i bambini per disegnare sulla strada nelle ore pomeridiane di gioco… all’aperto

In questa pagina, ed in quest’altra entrerò più nel vivo dell’istruzione in Olanda cercando di spiegare meglio come si struttura, dall’età prescolare agli studi superiori ed universitari

Spero di avervi chiarito un po’ le idee sugli aspetti generali del sistema educativo in Olanda e di non avervi ammorbato troppo. Che dire…avrete già intuito dal tono che ho usato in questa pagina che io sono MOLTO soddisfatta 😉 e tanto più lo sono i miei figli

E voi genitori che ne pensate dell’istruzione in Olanda, siete soddisfatti?

Alla prossima!

Giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial